Pace e Veleno

Mai come in questo caso musica e arte si fondono e diventano un binomio perfetto e assolutamente inseparabile. Una miscela che però diventa quasi ‘scontata’ quando a darle vita c’è uno dei più geniali esponenti della scena musicale italiana: Gianni Maroccolo. Dal suo incontro con Ivana Gatti – avvenuto nel 2004 – è nato IG. Dopo un arduo lavoro di sperimentazione – non solo a livello sonoro, ma anche visivo – Gianni e Ivana sono pronti a regalare a un pubblico ‘affamato’ di musica di qualità “Bastian Contrario”: si tratta del primo progetto multimediale targato IG, disponibile nei negozi dal 25 maggio. Parlare di album è sicuramente riduttivo, dato che si tratta di un sentire musicale a 360 gradi, dove il protagonista assoluto è la travolgente voce piena di intensità, di raffinatezza e di sensualità. In una sola definizione: la femminilità ai suoi massimi livelli. A farle da accompagnatore in questa avventura così impegnativa, c’è proprio il poliedrico Marok, creatore delle iniziative più innovative dell’indie-rock italiano, al quale gli eterni nostalgici della Musica con la ‘M’ maiuscola ringrazieranno eternamente per i migliori Litfiba e C.S.I.. Gli arrangiamenti e le sonorizzazioni (Basso e Electronics) che Gianni ha prodotto per questo disco garantiscono al pubblico l’ascolto di undici brani profondi e interiori, fatti di suoni elettronici e classici che li rendono unici. Canzoni come “Sotto Sotto”, “Presunti Accenni Che Fan Piovere” e “Padri” trascinano l’ascoltatore in un universo senza dimensione, nel quale può sentirsi libero di provare le sensazioni più diverse. A completare l’opera musicale c’è anche un DVD con dodici video che accompagnano tutti pezzi del disco. Immagini che vanno oltre il comune clip musicale, innanzitutto per una ragione concettuale: solitamente i ‘music video’ vengono realizzati a distanza di tempo l’uno dall’altro, magari da autori diversi, seguendo l’uscita dei vari “singoli”. In questo caso, compongono un progetto articolato in cui la parte sonora viaggia parallelamente a quella visiva grazie alla cura di Fabio Massimo Iaquone e Luca Attilii. Il primo è noto a livello internazionale nell’arte della creatività visuale, regista e fondatore di ‘DVT’, corrente artistica e di pensiero che intende liberare da ogni schema vincolante gli spazi teatrali e di evento, ridisegnandone in modo virtuale. Il secondo è un video artista, laureato in ‘Graphic and Industrial Design’, sempre alla ricerca di nuovi linguaggi delle tecnologie e realizzatore (con lo stesso Iaquone), di importanti installazioni internazionali. A completare il dream team ci sono Luca Bergia (batteria, dai Marlene Kuntz), Daniela Savoldi (Violoncello) e il primo storico componente dei Litfiba Antonio Aiazzi (Tastiere). Siete pronti per perdervi nell’immensità di questa opera contemporanea di musica e immagine? C’è solo un unico modo per riuscirci: godetevi l’ASCOLTO INTEGRALE di “Bastian Contrario” e assaggiate la sua ricchezza visiva GUARDANDO il video del primo singolo “Pace E Veleno”! Il tutto completato da un videocommento di Gianni Maroccolo…

Annunci

0 Responses to “Pace e Veleno”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

Focus

Domani 21/04.09

banner domani

PGR

banner pgr

Calendario

maggio: 2007
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

In Archivio


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: