GIOVANNI & IL CABARET FEROCE

Giovanni Lindo Ferretti, cantante ed autore di CCCP, CSI, e PGR, parteciperà come voce narrante allo spettacolo teatrale ideato e diretto da Franco Rossi “Il cabaret feroce”, messo in scena nei giorni 27-28 e 31 gennaio 2006 in diversi teatri della Provincia di Massa Carrara.
Lo spettacolo nasce come rappresentazione teatrale della difficoltà ad ascoltare il dolore raccontato da chi l’ha subito, ed a sopportare e superare la propria sofferenza. Il testo è liberamente tratta dal diario di Piera Sonnino (“Questo è stato”, Il Saggiatore, 2005) – unica superstite di una famiglia interamente sterminata nei campi di Auschwitz, Flossenburg, Braunschweig – e dal racconto Torri di fede dello scrittore londinese Philip Ridley ( in “Fenicotteri in orbita”, Mondadori, 1995). Due personaggi si raccontano e si confrontano tra il ricordo della tragica vicenda di una deportata ebrea e del distacco dalla sua famiglia, e la vicenda attuale di un ragazzo che ha difficoltà ad affrontare il dolore del suicidio di sua madre, testimone di una terribile scena. I due racconti vengono interpretati da Franco Rossi con una sceneggiatura estremamente sperimentale ed immagini di intensa poeticità: figure umane in movimento interagiscono con una scenografia destrutturata, trascinando il pubblico in una dimensione surreale ed onirica. Accanto a Giovanni Lindo Ferretti, gli attori Rosanna Sparapano, Uliano Porrini, Alessandra Lorieri, e le ballerine Elisa Randazzo e Francesca Nottola.

L’iniziativa è inserita in un programma di eventi – denominato “Mi chiamo…” – curato dall’associazione culturale Semi Cattivi in occasione della Giornata della Memoria, e che comprendere anche quattro incontri per le scuole medie superiori con testimoni perseguitati in seguito alle leggi razziali e scampati ai campi di sterminio, e una mostra-installazione sui manifesti politici originali realizzati da Albe Steiner in memoria dei deportati nei campi di concentramento. I testimoni, che interverranno dopo la rappresentazione teatrale per le scuole de “Il cabaret feroce”, saranno presenti nel pubblico anche negli spettacolo serali. Tra i più conosciuti Shlomo Venezia – ebreo inserito nel Sonderkommando ad Auschwitz che interverrà la mattina del 30 gennaio al teatro degli Animosi alle ore 10:00 – e le figlie di Piera Sonnino (autrice del libro cui si ispira “Il cabaret feroce”) Bice e Maria Luisa Parodi. Parteciperanno ad uno degli incontri i giornalisti della rivista Diario del mese Pietro Cheli e Andra Jacchia. Nella mostra, allestita nella Sala degli Specchi del Palazzo Ducale di Massa con la supervisione dell’Architetto Anna Steiner, verranno esibiti mediante installazione artistica manifesti politici originali di fama internazionale realizzati dal grafico Albe Steiner, introdotti da una mostra storica didattica sui campi di sterminio in Europa.

27 gennaio Carrara Teatro degli Animosi ore 21:30
28 gennaio Massa Teatrino dei Servi ore 21:30
31 gennaio Bagnone Teatro Quartieri ore 21:00

Per maggiori informazioni contattare l’ufficio cultura della Provincia di Massa-Carrara, promotore dell’evento, o l’associazione Semi Cattivi all’indirizzo semi.cattivi@libero.it (coordinamento Stefania Gatti 339 6981617).

Annunci

0 Responses to “GIOVANNI & IL CABARET FEROCE”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Link

Focus

Domani 21/04.09

banner domani

PGR

banner pgr

Calendario

gennaio: 2006
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

In Archivio


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: